Pensioni

Pensioni: dal 4 al 28 febbraio le domande Quota 100 per la scuola

É online, dal 1° febbraio, sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur), la circolare di attuazione del decreto legge 28 gennaio 2019 n.4, per la cosiddetta “quota 100” e tutte le altre forme di trattamento di pensione anticipata. La circolare riporta nel dettaglio i requisiti necessari e le indicazioni operative per aderire alle varie forme di pensionamento anticipato. La domanda potrà essere presentata on line dal 4 al 28 febbraio prossimi attraverso il sistema Polis, con cessazione dal servizio il 1° settembre.

Cosa dice il decreto su quota 100
Il decreto su quota 100, in vigore dal 29 gennaio, prevede norme specifiche per il personale a tempo indeterminato del comparto scuola: chi ha maturato al 31 dicembre 2019 i requisiti per andare in pensione con le nuove regole (almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi) deve fare domanda entro il 28 febbraio 2019.

Cessazione dal servizio dal 1° settembre 2019
La circolare del ministero dell’Istruzione prevede che chi faccia domanda, in caso di esito positivo, cesserà dal servizio dal 1° settembre 2019, (dalla stessa data decorre il relativo trattamento economico nel caso di prevista maturazione del requisito entro il 31 dicembre 2019).

PREVIDENZA
Quota 100, quasi 14mila domande: un terzo da dipendenti pubblici
Istanza di cessazione solo online dal 4 febbraio
I dirigenti scolastici e il personale docente, educativo ed Ata (personale amministrativo, tecnico e ausiliario di ruolo), compresi gli insegnanti di religione dovranno utilizzare, esclusivamente, la procedura web Polis “istanze on line” (il servizio che permette di effettuare in modalità digitale la presentazione delle domande connesse ai principali procedimenti amministrativi), relativa alle domande di cessazione, disponibile sul sito internet del Ministero (www.istruzione.it). Il personale delle province di Trento, Bolzano ed Aosta, dovrà presentare le domande in formato cartaceo direttamente alla sede scolastica di servizio/titolarità, che provvederà ad inoltrarle ai competenti Uffici territoriali. Le funzioni Polis per quota 100 saranno attive dal 4 febbraio.

PREVIDENZA
Quota 100, ecco le scadenze e le finestre utili per andare in pensione
Accertamento della posizione assicurativa
Nella domanda di cessazione gli interessati devono dichiarare, espressamente, la volontà di cessare comunque o di permanere in servizio una volta che sia stata accertata la eventuale mancanza dei requisiti. Le posizioni assicurative, per chi presenta domanda di cessazione entro il 28 febbraio, andranno sistemate da parte degli Ambiti provinciali o le Istituzioni scolastiche entro il 17 maggio 2019 (entro il 31 maggio per chi non sia in grado di utilizzare l’applicativo nuova Password).

Tre modalità per la domanda di pensione
Le domande di pensione devono essere inviate direttamente all’Ente Previdenziale solo in tre modalità: o con presentazione della domanda on-line accedendo al sito dell’Istituto, previa registrazione; o con presentazione della domanda tramite Contact Center Integrato (n. 803164); oppure, infine, con presentazione telematica della domanda attraverso l’assistenza gratuita del Patronato.

No Comments

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi